Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  

Benvenuti in sunelweb

Questo sito è semplicemente una raccolta di appunti, sintesi di opere letterarie e note critiche che si intende condividere con chiunque sia interessato alla storia, alla letteratura e agli altri argomenti qui trattati. Non ha pretese di erudizione e non si pone come strumento enciclopedico, ma soltanto come una raccolta di materiale, frutto di studi continuati. ..ci auguriamo possa essere utile a qualcuno ..

Pinterest

Hanno scritto ...


Vita, si uti scias, longa est (La vita è lunga se la sai usare) (Lucio Anneo Seneca)

Approfondimenti

Ultimi aggiornamenti

Opere letterarie in breve

Proposta casuale

Andrea del Sarto


§§§1 Andrea d'Agnolo di Francesco Vannucchi nacque a Firenze il 16 luglio 1486.
A sette anni iniziò l'apprendistato nella bottega di un orafo, a dodici divenne allievo del pittore Pietro di Cosimo.
Dal 1508 aprì una bottega, il suo primo lavoro importante furono gli affreschi del chiostro della SS. Annunziata completati nel 1510 raffiguranti Storie di San Filippo Benizzi.
Si ritiene che nel 1510 abbia visitato Roma dove avrebbe conosciuto Raffaello e Michelangelo la cui influenza lasciò traccia nelle sue opere successive.
Dal 1511 adottò una nuova tecnica di sfumato con la quale dipinse un'Annunciazione (Firenze, Palazzo Pitti), la Nascita della Vergine nel chiostro della SS. Annunziata e gli affreschi monocromi del Chiostro dello Scalzo a Firenze.
Del 1517 una delle sue opere più famose, la Madonna delle Arpie (Firenze, Uffizi). Nello stesso anno Andrea sposò Lucrezia del Fede, Giorgio Vasari considera questo matrimonio come evento infelice (pare che il pittore fosse molto geloso e si lasciasse dominare dalla moglie) che ostacolò l'attività artistica di Andrea.
In quel periodo eseguì anche alcuni ritratti: Ritratto di donna (Madrid, Museo del Prado) che secondo alcuni rappresenta Lucrezia del Fede, Ritratto di scultore (Londra, National Gallery) ed altri.
Nella primavera 1518 si trasferì in Francia su invito di Francesco I per sostituire Leonardo da Vinci, ormai molto anziano, nella scuola di Fontaibleu. Qui realizzò fra l'altro La Carità (Parigi, Louvre).
Tornò a Firenze nel 1520 e partecipò alle decorazioni della villa medicea di Poggio a Caiano.
Nel 1523 a causa di un'epidemia di peste che aveva colpito Firenze si rifugiò nel Mugello dove dipinse una Pietà per il convento di San Pietro a Luco.
Negli ultimi anni fu particolarmente influenzato da Raffaello e dalla scuola romana. Fra le opere di quel periodo L'Ultima Cena (Firenze, Cenacolo di San Salvi), Il sacrificio di Isacco (Dresda, Gemäldegalerie), la Madonna della Scala (Madrid, Museo del Prado).
Le scelte e i motivi di queste opere furono poi sviluppate dai suoi allievi Pontormo e Rosso Fiorentino.
Andrea del Sarto morì a Firenze il 21 gennaio 1531.

Opere di Andrea del Sarto (elenco tratto da Wikipedia)

Testa di Madonna, 1506-1510, olio su tavola, 38x29 cm, New York, Metropolitan Museum
Icaro, 1508 circa, Firenze, Palazzo Davanzati
Pietà e santi con predella, 1508, Roma, Galleria Borghese
Madonna, 1508 circa, Roma, Galleria Nazionale d'Arte Antica
Maria Maddalena, 1509 circa, Firenze, Orsanmichele
Visitazione, 1509 circa, Firenze, Museo di San Marco
Liberazione di una indemoniata, 1509-1510 circa, affresco, 364x300 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
San Filippo risana un lebbroso, 1509-1510 circa, affresco, 380x321 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Devozione dei fiorentini alle reliquie di san Filippo, 1510 circa, affresco, 386x380 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Punizione dei bestemmiatori, 1510 circa, affresco, 360x304 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Morte di san Filippo Benizi e resurrezione di un fanciullo, 1510 circa, affresco, 362x306 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Madonna col Bambino e i santi Giovannino, Caterina ed Elisabetta, 1510 circa, olio su tela, 102x80 cm, San Pietroburgo, Ermitage
Battesimo di Cristo, 1510 circa, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Noli me tangere, 1510 circa, olio su tavola, 176x155, Firenze, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto
Viaggio dei Magi, 1511, affresco, 407×321 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Ritratto di giovane, 1511 circa, Alnwick Castle
Cinque santi, 1511, Firenze, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto
Tobia e l'angelo con san Leonardo e un donatore, 1512, olio su tavola, 178x153 cm, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Matrimonio mistico di santa Caterina, 1512 circa, Dresda, Gemäldegalerie
Annunciazione di San Gallo, 1512-1513, olio su tavola, 183x184 cm, Firenze, Galleria Palatina
Madonna col Bambino, sant'Elisabetta e san Giovannino, 1513 circa, olio su tavola, 106x81,3 cm, Londra, National Gallery
Ritratto di Lucrezia, 1513 circa, Madrid, Museo del Prado
Ritratto della moglie dell'artista, 1513-1514, olio su tavola, 73x56 cm, Madrid, Museo del Prado
Natività della Vergine, 1513-1514 circa, affresco, 410x340 cm, Firenze, Chiostrino dei Voti della basilica della Santissima Annunziata
Dama col cestello di fusi, 1514-1515 circa, olio su tavola, 76x54 cm, Firenze, Galleria degli Uffizi
Carità, 1513 circa, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Predica di san Giovanni Battista, 1515, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Giustizia, 1515, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Madonna col Bambino e san Giovannino, 1515 circa, Roma, Galleria Borghese
Battesimo delle folle, 1515-1517, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Madonna col Bambino e san Giovannino, 1515-1520 circa, olio su tavola, 90x70 cm, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Madonna col Bambino, 1515-1520 circa, olio su tavola, 85,6x62,5 cm, Ottawa, National Gallery of Canada
Storie dell'infanzia di Giuseppe, 1515-1516 circa, olio su tavola, 98x135 cm, Firenze, Galleria Palatina
Giuseppe interpreta i sogni del faraone, 1515-1516 circa, olio su tavola, 98x135 cm, Firenze, Galleria Palatina
Madonna degli Angeli, 1516 circa, olio su tavola, 141x106 cm, Parigi, Louvre
Sacra Famiglia con sant'Anna e san Giovannino, 1516 circa, olio su tavola, tondo, diam 106 cm, Parigi, Musée du Louvre
Ritratto di Baccio Bandinelli (scuola), 1516 circa, olio su tela, 58,5x42,5 cm, Firenze, Galleria degli Uffizi
Madonna col Bambino con san Giovannino, Anna e due angeli, 1516 circa, olio su tavola, 141x108 cm, Parigi, Musée du Louvre
San Giovanni Battista nel deserto, 1517 circa, Corsham Court
Madonna delle Arpie, 1517, olio su tavola, 208x178 cm, Firenze, Galleria degli Uffizi
Disputa sulla Trinità, 1517 circa, olio su tavola, 232x193 cm, Firenze, Galleria Palatina
Ritratto di giovane uomo, 1517 circa, olio su tela, 72x57 cm, Londra, National Gallery
Madonna col Bambino e san Giovannino, 1517-1519, olio su tavola, 106x81 cm, Londra, Wallace Collection
Cattura di san Giovanni Battista, 1517, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Madonna col Bambino e san Giovannino, 1518 circa, olio su tela, 154x101 cm, Roma, Galleria Borghese
Carità, 1518, olio trasferito su tela, 185x137 cm, Parigi, Musée du Louvre
San Giovannino, 1523 circa
Assunta Passerini (1526)
Ultima Cena (1527)
Pala di Gambassi (1528 circa)
Tributo a Cesare (completato da Alessandro Allori), 1520 circa, affresco, 502x536 cm, Poggio a Caiano, Villa Medicea
Sogno di Giuseppe, 1520 circa, olio su tavola, 98,3x135 cm, Firenze, Galleria Palatina
Sogno del faraone, 1520 circa, olio su tavola, 98x135 cm, Firenze, Galleria Palatina
Compianto sul Cristo morto, 1520 circa, olio su tavola, 99x120 cm, Vienna, Kunsthistorisches Museum
Danza di Salomè, 1521 circa, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Madonna della Scala, 1522-1523, olio su tavola, 177x135 cm, Madrid, Museo del Prado
Assunta Panciatichi, 1522-1523, olio su tavola, 362x209 cm, Firenze, Galleria Palatina
San Giovannino, 1523, olio su tavola, 94x68 cm, Firenze, Galleria Palatina
Pietà di Luco, 1523-1524, olio su tavola, 239x199 cm, Firenze, Galleria Palatina
Decollazione del Battista, 1523, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Presentazione della testa del Battista, 1523, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Speranza, 1523, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Fede, 1523, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Annuncio a Zaccaria, 1523, affresco, Firenze, Chiostro dello Scalzo
Sacra Famiglia Bracci, 1523 circa, olio su tavola, 129x105 cm, Firenze, Galleria Palatina
Cristo morto, 1524 circa, Firenze, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto
Madonna del Sacco, 1525, affresco, 191x403 cm, Firenze, basilica della Santissima Annunziata
Salvatore, 1525, olio su tavola, 47x27 cm, Firenze, basilica della Santissima Annunziata
Leone X e un cardinale (copia da Raffaello), 1525, Napoli, Museo di Capodimonte
Assunta Passerini, 1526-1529, olio su tavola, 236x205 cm, Firenze, Galleria Palatina
Ultima cena, 1527, affresco, 525x871 cm, Firenze, Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto
Sacrificio di Isacco, 1527 circa, olio su tavola, 178x138 cm, Cleveland, Museum of Art
Sacrificio di Isacco, 1527-1528, olio su tavola, 213x159 cm, Dresda, Gemäldegalerie
Sacrificio d'Isacco, 1527-1530 circa, Madrid, Museo del Prado
Sacra Famiglia Barberini, 1528 circa, olio su tavola, 140x104 cm, Roma, Palazzo Barberini, Galleria Nazionale di Arte Antica
Madonna col Bambino in gloria e sei santi, 1528 circa, olio su tavola, 209x176 cm, Firenze, Galleria Palatina
Dama col Petrarchino, 1528 circa, olio su tavola, 87x69 cm, Firenze, Galleria degli Uffizi
Annunciazione Della Scala, 1528, olio su tavola, 96x189 cm, Firenze, Galleria Palatina
Pala di Gambassi, 1528 circa, Firenze, Galleria Palatina
Ritratto di Domenico da Gambassi detto Becuccio Bicchieraio, 1528 circa, Chicago, Institut of Art
Ritratto della moglie di Domenico da Gambassi, 1528 circa, Chicago, Institut of Art
Ritratto di Domenico da Gambassi detto Becuccio Bicchieraio, 1528-1530, olio su tavola, 86x67 cm, Edimburgo, National Gallery of Scotland
Ritratto di dama, 1528 circa, Castello di Windsor, Royal Collection
Dossale dei quattro santi (Pala di Vallombrosa), 1528 circa, olio su tavola, Firenze, Galleria degli Uffizi
San Michele arcangelo e san Giovanni Gualberto, 184x86 cm
Putti con cartiglio, 73x42 cm
San Giovanni Battista e San Bernardo degli Uberti, 184x86 cm
San Michele Arcangelo pesa le anime, 21x40 cm
San Giovanni Gualberto e la prova del fuoco di Pietro Igneo, 21x40 cm
Decapitazione di san Giovanni Battista, 21x40 cm
Cattura di san Bernardo degli Uberti, 21x40 cm
Autoritratto, 1528-1529, affresco staccato, 51,5x37,5 cm, Firenze, Corridoio Vasariano
San Jacopo con due fanciulli, 1528-1529, olio su tela, 159x86 cm, Firenze, Galleria degli Uffizi
Madonna col Bambino, 1528-1530 circa, olio su tavola, 56x42,7 cm, Hampton Court, Royal Collection
Sacra Famiglia Borgherini, 1529 circa, olio su tavola, 135x100 cm, New York, Metropolitan Museum
Sacra Famiglia Medici, 1529, olio su tavola, 140x104 cm, Firenze, Galleria Palatina
Pala di San Godenzo (Annunciazione con i santi Michele Arcangelo e Godenzo), 1529 circa, olio su tavola, 184x175 cm, Firenze, Galleria Palatina
Sacra Famiglia con san Giovanni Battista, 1529 circa, olio su tavola, 129x100 cm, San Pietroburgo, Ermitage
Assunzione della Vergine, 1529, olio su tavola, 239x209 cm, Firenze, Galleria Palatina
Ritratto di donna in giallo, 1529-1530 circa, olio su tavola, 64x50 cm, Hampton Court, Royal Collection
Carità, 1530 circa, olio su tavola, 119,5x92,5 cm, Washington, National Gallery of Art
Sant'Agnese, 1530 circa, Pisa, Duomo
Sante Caterina e Margherita, 1530 circa, Pisa, Duomo
Santi Pietro e Giovanni Battista, 1530 circa, Pisa, Duomo
Madonna in gloria con quattro santi, 1530, olio su tavola, 308x208 cm, Firenze, Galleria Palatina