4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Marino Mamikonian
  • Teoctista Florina
    Fratelli e sorelle:
  • Bardas
    Matrimoni - Unioni:
  • Teofilo
    Figli:
  • Michele III
  • Teodora Armena imperatrice



    Nobile armena, originaria della Paflagonia, figlia di Marino Mamikonian e di Teoctista Florina, nacque intorno all'815. Era sorella di Bardas e Petronas. Nell'829 fu scelta per sposare il nuovo imperatore Teofilo. Il matrimonio fu celebrato nell'830 a Bisanzio nella basilica di Santa Sofia. In quanto moglie dell'imperatore la sposa ebbe il titolo di Basilissa dei Romei.
    Teodora e Teofilo ebbero sette figli: Michele, Costantino, Tecla, Anna, Anastasia, Pulcheria e Maria.
    Quando nell'842 il marito morì, il primogenito ereditò l'impero come Michele III e Teodora assunse la reggenza con la collaborazione del cognato Sergio e del ministro Teoctisto. Contrariamente a Teofilo che era stato favorevole agli iconoclasti, Teodora era una convinta iconodula e già nell'843, primo anno della sua reggenza, pose fine al secondo periodo iconoclasta deponendo il patriarca di Costantinopoli Giovanni VII Grammatico e sostituendolo con l'iconodulo Metodio I, suo consigliere, il quale condannò l'iconoclastia.
    Nello stesso periodo Teodora inviò una spedizione nel Peloponneso contro gli Slavi che si erano ribellati affidandone il comando al protospatario Teoctisto Briennio.
    Teodora e i suoi consiglieri tendevano ad escludere Michele III dal governo per continuare ad esercitare il potere ma nell'856 il giovane imperatore, istigato dallo zio Bardas, costrinse la madre a ritirarsi insieme alle figlie nel convento di Gastria dove trascorse il resto della vita e fece uccidere il ministro Teoctisto.
    Per aver ripristinato il culto delle immagini, Teodora è considerata santa dalla Chiesa Ortodossa.


    Vedi anche:
  • Cronologia degli Imperatori di Bisanzio




  • Indice sezione