4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Francesco Francia



Francesco Raibolini detto il Francia nacque a Bologna (o a Zola Predosa) nel 1450 da una famiglia di artigiani.
Come racconta il Vasari, iniziò a studiare come apprendista orefice quando era ancora bambino ed iniziò a dipingere solo nel 1485 quando aveva già acquisito grande reputazione come orafo.
Infatti già nel 1483 ricoprì la carica di capo della Corporazione degli Orafi di Bologna, carica che gli fu conferita più volte negli anni successivi.
Ebbe dai Bentivoglio l'incarico di realizzare i conii delle monete della zecca bolognaese e Giulio II che nel 1506 esiliò i Bentivoglio confermò l'incarico del Francia.
Pittore di corte dei Gonzaga di Mantova dal 1506, lasciò opere anche a Parma, Ferrara, Cesena e Lucca.
Pare che abbia smesso di dipingere quando vide l'Estasi di Santa Cecilia di Raffaello e secondo Vasari la visione dell'opera gli provocò una crisi depressiva tanto grave da portarlo alla morte che avvenne a Bologna il 5 gennaio 1517.

Principali opere (elenco tratto da Wikipedia)

Crocifissione con i santi Giovanni Evangelista e Gerolamo, 1485 circa, , olio su tavola, 52x33,5cm, Bologna, Collezioni comunali d'arte
Madonna col Bambino in trono e santi, 1490 circa, olio su tavola, 189x164 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Cristo in pietà tra due angeli, 1490 circa, olio su tavola, 82,5x62 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Madonna col Bambino tra i santi Giorgio, Giovanni Battista, Agostino, Stefano e un angelo, 1490 circa, olio su tavola, 232x173 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Madonna col Bambino in trono tra i santi Paolo, Francesco e Giovannino, 1495 circa, olio su tavola, 182x140 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Adorazione del Bambino, 1498-1499, olio su tavola, 234x193 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Vergine annunziata tra i santi Giovanni Evangelista, Francesco, Bernardino e Giorgio, 1500, olio su tavola, 303x198 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Madonna col Bambino e san Giovannino, 1500 circa, olio su tavola, 57x43,7 cm, Budapest, Museo di Belle Arti
Crocifissione, 1500 circa, olio su tavola, Bologna, Oratorio di Santa Cecilia
Ritratto di Evangelista Scappi, 1500-1505 circa, tempera su tavola, 55x44 cm, Firenze, Uffizi
Matrimonio di santa Cecilia, 1504-1506, affresco, Bologna, Oratorio di Santa Cecilia
Sepoltura di santa Cecilia, 1504-1506, affresco, Bologna, Oratorio di Santa Cecilia
Padre Eterno, olio su tavola, 1508 circa, 65x72 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Visione di sant'Agostino, 1508 circa, olio su tavola, 52x168 cm, Bologna, Pinacoteca Nazionale
Ritratto di Federico II Gonzaga, 1510 circa, tempera su legno, 45x34 cm, New York, Metropolitan Museum of Art
Sacra Famiglia, 1510 circa, olio su tavola, 64x49 cm, Budapest, Museo di Belle Arti
San Bernardino da Siena, olio su tavola, diam. 34 cm, 1511 circa, Gazzada Schianno, Museo di Villa Cagnola
Presentazione di Gesù al Tempio e purificazione della Vergine, 1515, Cesena, abbazia di Santa Maria del Monte
Sacra Famiglia con due angeli, un pastore e San Francesco, ante 1515, tavola, 220x155 cm, Forlì, Pinacoteca civica,
Incoronazione della Vergine e Santi, Duomo di Ferrara
Madonna con S. Benedetto, S. Scolastica, S. Placido, S. Giustina, dono di sua Santità Papa Giovanni Paolo II, Montecassino, Museo di Montecassino


Riferimenti letteratura:
  • Giorgio Vasari - Le vite dei più eccellenti pittori, scultori e architetti



  • Indice sezione