4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Duomo di Pavia



Il Duomo di Pavia, o Cattedrale di Santo Stefano e Santa Maria Assunta, fu costruito a partire dal XV secolo sul sito di due preesistenti cattedrali romaniche dedicate, appunto, a Santo Stefano e a Santa Maria Assunta.
I lavori si protrassero in più fasi fino al 1933.
Promotore della costruzione del nuovo edificio di culto fu il cardinale Ascanio Sforza che nel 1488 affidò il progetto agli architetti Cristoforo Rocchi e Giovanni Antonio Amodeo, ma nella progettazione intervenne anche il Bramante del quale gli esperti riconoscono lo stile in varie parti della chiesa.
Per difficoltà strutturali e problemi finanziari i lavori si protrassero per secoli, fra gli architetti che ne assunsero la direzione si ricordano Pellegrino Tibaldi, Benedetto Alfieri, Carlo Maciachini, Alessandro Antonelli.
L'edificio è a tre navate con cappelle laterali semicircolari, la pianta è a croce greca. La grande cupola che sovrasta la cattedrale raggiunge i 92 metri di altezza.
La cripta voltata sotto il presbiterio fu realizzanta nel 1492 su progetto di Bramante.
Nella cattedrale è sepolto San Siro, primo vescovo di Pavia.


Indice sezione