Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Antigene



Ufficiale macedone sotto Filippo II poi sotto Alessandro. Fu uno dei comandanti del corspo scelto degli Argiraspidi e nel 340 a.C. perse un occhio durante l'assedio di Perinto.
Dopo la morte di Alessandro ottenne la satrapia della Susiana e si schierò con Eumene.
Nel 316 a.C., con la sconfitta di Eumene, fu fatto prigoniero da Antigono che lo fece bruciare vivo.
Nella Vita di Alessandro, Plutarco racconta che quando fu scoperta una macchinazione ordita da Antigene per impossessarsi indebitamente di certe somme di denaro, Alessandro lo perdonò in considerazione dei suoi grandi meriti militari.


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Alessandro e Cesare



  • Indice sezione