4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Giovanni II re del Portogallo



Figlio di Alfonso V del Portogallo e di Isabella di Aviz, Giovanni nacque a Lisbona il 5 maggio 1455.
Il 2 dicembre dello stesso anno la madre morì improvvisamente, forse per avvelenamento, e Giovanni e la sorella Giovanna furono allevati dalla zia materna Filippa di Coimbra.
Nel 1470 combattè in Africa contro i Musulmani insieme al padre e nel 1471 sposò la cugina Eleonora di Viseu.
Morendo l'11 dicembre 1474, Enrico IV re di Castiglia e Leon lasciava due pretendenti al trono: la figlia Giovanna la Beltraneja e la sorellastra Isabella. Il defunto re, infatti, aveva rinnegato Giovanna dichiarandola figlia di un amante della regina e nominata sua erede Isabella.
Fra i sostenitori delle due pretendenti scoppiò la guerra e Alfonso V, sposata Giovanna la Beltraneja (30 maggio 1475) invase la Castiglia dichiarandosene re contro Isabella la Cattolica.
Giovanni partecipò a queste operazioni militari e fu reggente del Portogallo per un periodo durante la guerra che si protrasse fino al 1479 concludendosi con un trattato di pace di cui lo stesso Giovanni era fra i principali artefici.
Alfonso V morì il 28 agosto 1481 lasciando a Giovanni un regno in grave dissesto finanziario nel quale le maggiori famiglie della nobiltà erano ormai fuori dal controllo della monarchia. Giovanni mise rimedio ai problemi del tesoro con opportune riforme finanziarie mentre con una politica assolutistica ridimensionò il potere della nobiltà.
La potente famiglia di Braganza che intratteneva rapporti con la casa regnante di Castiglia cospirò contro Giovanni II organizzando attentati che, scoperti, portarono alla condanna a morte di alcuni fra i maggiori esponenti della famiglia.
Durante il suo regno Giovanni II organizzò e finanziò spedizioni ed esplorazioni in Africa alla ricerca di una via più breve per le Indie, convinto di essere prossimo all'obiettivo non ascoltò le richieste di Colombo, ma dopo la scoperta dell'America aprì una disputa con la coppia regnante spagnola sostenendo che le nuove terre fossero in area portoghese. L'accordo fu trovato con il trattato di Tordesillas del 7 giugno 1494 con il quale Spagna e Portogallo spartirono fra loro i diritti di sfruttamento delle nuove colonie.
Giovanni II morì il 25 ottobre 1495 a Alvor in Algarve. Gli successe il cugino Manuele I.


Vedi anche:
  • Re del Portogallo



  • Indice sezione