4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 
Matrimoni - Unioni:
  • Enrico III
    Figli:
  • Francesco II
  • Carlo IX
  • Elisabetta di Valois
  • Caterina de' Medici



    Figlia di Lorenzo dei Medici duca di Urbino e di Madeleine de la Tour d'Auvergne, nacque a Firenze il 13 aprile 1519.
    Rimasta orfana in tenera età fu educata dalla famiglia paterna di cui faceva parte anche il papa Leone X.
    Nel 1533 sposò Enrico II di Francia all'epoca duca di Orleans. Fu ufficialmente incoronata regina di Francia nel 1549 ma nei primi tempi del regno del marito la sua immagine a corte fu offuscata dall'influenza della favorita Diana di Poitiers.
    Dal 1552 durante le campagne militari di Enrico II ebbe la reggenza del regno.
    Enrico II morì nel 1559 e il trono passò al figlio Francesco II il quale, affetto da malattia congenita, morì nel 1560 e Caterina prese a governare come reggente in nome del figlio minore Carlo IX del difficile periodo di crisi politica e religiosa che la nazione, divisa fra cattolici e calvinisti, stava attraversando.
    Caterina tentò di farsi mediatrice per conciliare le due fazioni. Fu sua iniziativa in questo senso promuovere il matrimonio fra la figlia Margherita e il principe Enrico III di Navarra, ma proprio in occasione della cerimonia la notte fra il 23 e il 24 agosto 1572 Caterina e Carlo IX ordinarono l'uccisione di tutti i capi protestanti che si trovavano a Parigi, episodio che passò alla storia come strage di San Bartolomeo.
    Carlo IX morì di tubercolosi il 30 maggio 1574 lasciando il trono al fratello Enrico III.
    L'ultimo periodo della sua vita vide Caterina allontanarsi dalla gestione del potere ma proseguire un'intensa attività politica per stabilire e mantenere la pace. Nel 1588 si veridicò la ribellione di Parigi detta "giornata delle barricate" durante la quale l'anziana regina si comportò coraggiosamente percorrendo la città per avviare trattative di pace.
    Al termine della ribellione Enrico III fece assassinare il duca Enrico di Guisa senza informarne la madre. Poco dopo Caterina si ammalò e morì il 5 gennaio 1589.


    Riferimenti letteratura:
  • Montaigne - Saggi



  • Indice sezione