Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Epaminonda



Circa 415 a.C. - 362 a.C.
Uomo politico e generale tebano, nel 379 a.C. con Pelopida abbattè in Tebe il governo oligarchico imposto da Sparta dopo la vittoria su Atene. Nel 371 a.C. vinse a Leuttra un esercito spartano, quindi postosi con Pelopida a capo di una lega beotica affermò in Grecia l'egemonia tebana attraverso una serie di interventi armati (fra il 369 a.C. ed il 367 a.C. discese tre volte nel Peloponneso). Nel 364 a.C. occupò Bisanzio, nel 362 a.C. compì una quarta spedizione nel Peloponneso morendo nella battaglia di Mantinea. Con la sua morte ebbe termine l'egemonia tebana.
Stando a Pausania nel Ceramico si trovava un dipinto di Eufranore rappresentante Epaminonda e la battaglia di Leuttra.


Riferimenti letteratura:
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Giustino - Epitome delle Storie Filippiche Di Pompeo Trogo
  • Pausania - Descrizione della Grecia
  • Niccolò Machiavelli - Discorsi sulla prima decade di Tito Livio



  • Indice sezione