Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Pitea



Oratore ateniese del IV secolo a.C., contemporaneo di Demostene con il quale si scontrò più volte.
Fu uno degli accusatori di Demostene quando fu processato per aver accettato oro da Arpalo tesoriere infedele di Alessandro Magno.
Secondo Demostene, invece, fu Pitea che dopo aver iniziato la propria carriera come un onesto cittadino si lasciò corrompere dai Macedoni, infatti durante la Guerra Lamiaca Pitea passò ad Antipatro insieme ad un altro politico di nome Callimedonte e i due viaggiarono in Grecia per fare propaganda filomacedone.
In Arcadia incontrò Demostene che benché esule teneva orazioni a favore di Atene e dalla lite che seguì Pitea uscì sconfitto e Demostene ottenne dai concittadini il permesso di tornare in patria.


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Demostene e Cicerone




  • Indice sezione