Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Guascogna



Regione storica della Francia, aveva per confini ad est l'Aquitania e la Linguadoca, a sud i Pirenei, a ovest l'Oceano Atlantico e a nord il corso della Garonna.
La capitale era Auch, altri centri importanti erano Bayonne, Bordeaux e Lourdes.
Il nome Guascogna deriva da Vasconi, antichi abitatori della regione, di stirpe iberica.
Insieme alla confinante Aquitania, la Guascogna appartenne ai Visigoti fino al 507 quandi fu conquistata dai Franchi.
Nel 635 i Vasconi si ribellarono ai Merovingi con il supporto di Boggio, probabilmente parente del re dei Franchi Dagoberto I, il quale ottenne il titolo di duca di Aquitania e di Guascogna.
Il ducato di Aquitania e Guascogna, relativamente indipendente, rimase unito fino al 769 quando Carlo Magno e il fratello Carlomnanno si impadronirono dell'Aquitania e la divisero fra loro mentre Lupo II, nipote del duca Oddone I, facendo atto di sottomissione a Carlo Magno, ottenne il ducato di Guascogna come feudo vassallo della corona carolingia.
Durante il governo di Sancho III, divenuto duca nell'864, non riuscendo l'amministrazione franca a controllarla, la Guascogna fu un ducato praticamente indipendente al quale si aggiunse sotto il duca Guglielmo I (961-996) la contea di Bordeaux.
Nel 1058 il duca Guglielmo VII ereditò anche il titolo d'Aquitania e riunì i due ducati che governò con il nome di Guglielmo VIII di Aquitania.
Fra il XIV e il XV secolo, durante la Guerra dei Cent'Anni fra i Valois e i Plantageneti, la Guascogna fu divisa per un periodo tra Francia e Inghilterra e alla fine del conflitto rientrò nel regno di Francia insieme all'Aquitania.


Riferimenti letteratura:
  • Eginardo - Vita di Carlo Magno




  • Indice sezione