4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 
Figli:
  • Osto
  • Ampsicora



    Ampsicora era un importante proprietario terriero e esponente politico anti-romano della Sardegna.
    Dopo la battaglia di Canne fu il principale promotore dell'iniziativa di contattare i Cartaginesi per cercare il loro aiuto contro i Romani, i Cartaginesi accolsero volentieri l'invito di Ampsicora ed inviarono una flotta comandata da Asdrubale il Calvo in Sardegna.
    Prima dell'arrivo di Asdrubale, tuttavia, il giovane Osto figlio di Ampsicora al quale il padre aveva affidato il comando durante una sua assenza, volle imprudentemente affrontare l'esercito romano di Tito Manlio Torquato, venne sconfitto e le sue forze subirono gravi perdite.
    Quando Asdrubale arrivò in Sardegna unì le sue forze a quelle di Amspicora e cominciò a saccheggiare i territori controllari dai Romani ma si scontrò con Manlio Torquato a Decimomannu (215 a.C.) e subì una gravissima disfatta. Ampsicora riuscì a fuggire ma quando venne a sapere che il figlio era morto nel combattimento si suicidò.


    Riferimenti letteratura:
  • Livio - Storia di Roma




  • Indice sezione