Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Epitadeo



Politico spartano del IV secolo a.C.
Nominato eforo promulgò una legge che consentiva di cedere a persone estranee i beni della famiglia per testamento o aliendoli mentre si era ancora in vita, abrogando la norma contraria risalente a Licurgo.
Questa legge, secondo Plutarco che ne parla nella biografia di Agide, ebbe l'effetto di consentire ai più ricchi di impadronirsi di molte terre turbando profondamento l'equilibrio socio-economico dello Stato.
Contro questa situazione Agide IV promosse una propaganda volta a ripristinare la costituzione di Licurgo e propose distribuzioni gratuite di terra ai meno abbienti.


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Vite di Agide e Cleomene, Tiberio e Caio Gracco




  • Indice sezione