Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Lisandro eforo nel 242 a.C.



Eforo a Sparta nel 242 a.C., sostenne la politica del re Agide IV che voleva varare riforme per redistribuire le terre coltivate possedute da pochi ricchi proprietari.
Per superare l'opposizione dell'altro re Leonida II, Lisandro lo accusò di aver violato norme tradizionali sposando una straniera e riuscì a farlo esiliare e sostituire con Cleombroto II.
L'approvazione delle proposte di Agide fu comunque ritardata per varie cause fra cui l'opposizione di Agesilao, zio del re e proprietario di molti terreni.
Scaduto l'eforato di Lisandro, il malcontento popolare per la mancata realizzazione del progetto portò al richiamo di Leonida che esiliò Cleombroto e fece uccidere Agide.
Non è noto quale fu la fine di Lisandro.


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Vite di Agide e Cleomene, Tiberio e Caio Gracco




  • Indice sezione