4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Santorini



Isola greca dell'arcipelago delle Cicladi nel Mar Egeo.
La superficie è di 79,19 km2, l'altitudine massima di 567 m.s.l.m., la popolazione di circa 14.000 abitanti.
Il capoluogo è Fira.

Mitologia
L'isola, che allora si chiamava Calliste, fu colonizzata da TeraArgia, la madre dei capostipiti delle due famiglie reali di Sparta.
All'arrivo di TeraMembliaro che era stato compagno di Cadmo nella ricerca di Europa. Per questo motivo TeraCadmo, fu bene accolto, la colonizzazione avvenne pacificamente e l'isola prese il nome di Tera.

Storia
L'isola fu abitata già dal terzo millennio a.C. ma un'eruzione del suo vulcano intorno al 1600 a.C. ebbe conseguenze tanto disastrose che per tre o quattro secoli successivi non risulta alcuna traccia di presenza umana.
Fu colonizzata dai Fenici poi dai Dori (eventi ai quali evidentemente si riferiscono i miti di Membliaro e TeraAfrica e, stando a Erodoto, furono coloni provenienti da Tera a fondare Cirene sulla costa della Libia.
Durante la Guerra del Peloponneso Tera fu schierata con Sparta.
Nei secoli della Grecia classica e del dominio romano poi bizantino non si verificarono eventi di particolare rilevanza. Nei primi anni del XIII secolo l'isola fu ceduta ai Veneziani che le diedero il nome di Santorini nato per corruzione da Sant'Irene, nome di una chiesa dedicata a Santa Irene di Tessalonica.
Nel 1576 fu conquistata dagli Ottomani ai quali i Veneziani continuarono a lungo a contenderla.
Nel 1830, dopo anni di lotta per l'indipendenza dai Turchi, Santorini entrò a far parte dello stato greco.


Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Pausania - Descrizione della Grecia



  • Indice sezione