4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Sequani



Popolazione celtica della Gallia stanziata in un territorio dell'odierna Franca Contea compreso tra i fiumi Saona, Rodano e Reno.
La città più importante era Vesontio, oggi Besançon.
Nel primo secolo a.C., in guerra con gli Edui per il diritto di navigare la Saona, si allearono con gli Arverni e chiamarono il capo germanico Ariovisto il quale sconfisse gli Edui ma occupò molti territori dei Sequani.
I Sequani e altri popoli della Gallia chiesero aiuto ai Romani e nel 58 a.C. Giulio Cesare sconfisse Ariovisto espellendo la paese i Germani ma pretese la restituzione agli Edui di quanto i Sequani avevano conquistato.
Nel 52 a.C. i Sequani parteciparono alla grande sollevazione della Gallia comandata da Vercingetorige.
Nel 21 d.C. parteciparono alla rivolta di Sacroviro.
Nel 68 appoggiarono Vindice contro Nerone e nel 70 si mantennero fedeli a Roma in occasione della rivolta di Giulio Civile.


Riferimenti letteratura:
  • Tacito - Storie
  • Dione Cassio - Storia romana




  • Indice sezione