4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Worms



Città della Germania nella Renania-Palatinato, situata sul fiume Reno, conta circa 83.000 abitanti.
Nacque come centro dei Celti con il nome di Borbetomagus e nel I secolo a.C. fu occupata dai Vangioni, fiorì sotto i Romani grazie alla sua posizione sulla rete viaria.
Occupata dai Burgundi, fu devastata dagli Unni nel 437. Sul finire del quinto secolo sopraggiunsero gli Alemanni e poi i Franchi.
I Merovingi ne fecero una delle loro residenze.
Nel decimo secolo divenne dominio vescovile e nel 1073 ebbe privilegi dall'imperatore Enrico VI. Nel dodicesimo secolo iniziarono le lotte fra i vescovi e le forze cittadine che volevano il libero comune ma solo nel 1519 Worms ottenne lo stato di città libera e lo mantenne nei secoli successivi.
Fra il 1792 e il 1801 fu contesa tra Francia e Impero e nel 1816 fu annessa al Granducato d'Assia.

Worms è ricordata soprattutto per alcuni fatti storici ri rilevanza europea:
  • la dieta di Worms dell'829 con cui Ludovico il Pio assegnò a Carlo il Calvo, figlio suo e di Giuditta di Baviera, territori che secondo precedenti decisioni sarebbero dovuti andare al suo primogenito Lotario figlio di Ermengarda;
  • la dieta di Worms del 1076, convocata da Enrico IV con la partecipazione di alti esponenti del clero tedesco, votò la deposizione di Gregorio VII;
  • il concordato di Worms del 1122 fra l'imperatore Enrico V e il papa Callisto II che concluse la lotta per le investiture e determinò la liberazione del papato dai vincoli imposti dall'imperatore;
  • dieta di Worms del 1495, l'imperatore Massimiliano I d'Asburgo acconsentì alla proclamazione della "pace perpetua" che costituiva un importante passo verso un assetto federale dello stato contro il centralismo della corona;
  • editto di Worms proclamato da Carlo V il 25 maggio 1521, condanna di Martin Lutero come eretico e divieto di leggere e diffondere le sue opere;
  • trattato di Worms del 1743 fra Giorio II d'Inghilterra, Maria Teresa d'Asburgo e Carlo Emanuele III di Sardegna. Carlo Emanuele entrò nella guerra di successione austriaca contro i Borbone ottenendo Piacenza, il marchesato di Finale e vari territori dell'Italia Settentrionale.


  • Indice sezione