4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Salmidesso



Antica città della Tracia, sulla costa del Ponto Eusino (Mar Nero), cosrrispondente all'attuale villaggio di Kiykoy in Turchia.

Mitologia
Durante il loro viaggio, gli Argonauti approdarono a Salmidesso dove trovarono Fineo che era stato reso cieco dagli dei (perché aveva ingiustamente accecato i propri figli o perché aveva abusato delle sue facoltà profetiche) ed era perseguitato dalle Arpie. Fineo aiutò gli Argonauti indicando loro la rotta da seguire e Zete e Calais lo ricompensarono cacciando le Arpie.

Storia
Salmidesso fu probabilmente fondata da Lidii sfuggiti all'invasione persiana del quinto secolo a.C. Successivamente si agiunseo coloni traci, sciti e medi.
Sotto i Romani divenne una località balneare, residenza estiva dei governatori della Tracia.
In età bizantina il suo nome fu cambiato in Midye (o Medea). Nell'ottavo secolo subì l'invasione degli Avari e dei Bulgari. Nel tredicesimo secolo divenne sede arcivescovile.
Conquistata dagli Ottomani alla caduta dell'Impero di Bisanzio, fu occupata dai Russi nel 1878, poi dai Bulgari, quindi dai Greci dopo le guerre balcaniche del 1913.
Nel 1923 tornò alla Turchia e vi migrarono Turchi residenti a Salonicco.
Nel 1960 assunse l'attuale nome di Kiykoy.


Riferimenti letteratura:
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca




  • Indice sezione