4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Propilei



Propilei, termine che letteralmente significa prima del cancello, è il nome del monumento all'ingresso dell'Acropoli di Atene.
Era costituito da un corpo centrale con colonnato dorico nel quale cinque porte si aprono fra sei colonne, e da una sala, l'unica costruita delle quattro previste in origine, detta pinacoteca perché custodiva dipinti di genere mitologico.
Una scalinata sale al colonnato dal lato esterno, all'interno si trova un altro portico a sei colonne simile a quello esterno.
Il monumento fu costruito fra il 437 e il 432 a.C. nel quadre delle grandi opere di Pericle.

La descrizione di Pausania (nella traduzione di A. Nibby) :
Un solo ingresso ha la cittadella e non ne può avere altri, sendo tutta cinta da dirupi e da un forte muro di difesa. Hanno i propilèi (è il nome dell'ingresso) il tetto di marmo bianco e per gli ornamenti e per la grandezza dei massi superano fino ai miei dì ogni altro edifizio di tal natura ... (I, 22, 4).

Pausania indica anche i soggetti di alcune opere d'arte che erano custodite nella pinacoteca:
Dipinti di Polignoto: Ulisse che prende l'arco di Filottete in Lemno, Diomede che ruba il Palladio, Oreste che uccide Egisto, Pilade che uccide i figli di Nauplio, Polissena sacrificata sulla tomba di Achille, Ulisse e Nausicaa.
Altre opere: Alcibiade vincitore con i cavalli a Nemea, Perseo porta a Polidette il capo di Medusa.
Opere dello scultore Socrate: Ermes Propileo e le Cariti



Riferimenti letteratura:
  • Pausania - Descrizione della Grecia




  • Indice sezione