Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Astioco



Ammiraglio spartano del quinto secolo a.C. durante la Guerra del Peloponneso.
Nel 412 a.C. fu nominato navarco della flotta spartana e fece rotta verso Chio mentre gli Ateniesi occupavano l'isola di Lesbo e si dirigevano a loro volta verso Chio.
Astioco progettò di liberare Lesbo ma gli abitanti di Chio e il suo collega Pedarito gli rifiutarono aiuto. A sua volta Astioco non intervenne qundo fu Chio a essere attaccata dagli Ateniesi e fu deferito a Sparta da Pedarito.
Quando seppe che da Sparta era in arrivo una commissione incaricata di controllare il suo operato, Astioco mosse finalmente verso Chio e durante il percorso si scontrò con le navi ateniesi comandate da Carmino riuscendo a sconfiggerle.
Fu comunque sostituito nel comando dopo averlo detenuto per otto mesi e tornò a Sparta. Probabilmente la sua inerzia verso Chio fu causata da segrete intese con il satrapo persiano Tissaferne.
Dal 411 a.C. si perdono le sue tracce.


Riferimenti letteratura:
  • Tucidide - La Guerra del Peloponneso




  • Indice sezione