Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Tullo Ostilio



Il terzo re di Roma, secondo la tradizione avrebbe regnato dal 673 a.C. al 640 a.C.
Sarebbe stato nipote di Ostio Ostilio, eroe della guerra con i Sabini ai tempi di Romolo.
Succeduto a Numa Pompilio, riprese le abitudini guerresche di Romolo, ditrusse Albalonga facendo di Roma la dominatrice del Lazio. Lo scontro con Albalonga si risolse, secondo la tradizione, con il duello degli Oriazi e Curiazi. Successivamente Tullo guerreggiò contro Veio e Fidene, in queste occasioni gli Albani lo tradirono. Vinta la guerra Tullo fece giustiziare Mezzio Fufezio, dittatore di Albalonga. Fulminato da Giove dopo trentadue anni di regno (Dionigi di Alicarnasso, libro III).
Macrobio (Saturnalia I,6,6) attribuisce a Tullo Ostilio l'introduzione a Roma della sedia curule, dei littori, della toga pretesta, tutti costumi di origine etrusca. La pretesta fu in origine attributo dei magistrati, con Tarquinio Prisco, che ne donò una al figlio quattordicenne che aveva ucciso un nemico, si passò all'uso di farla indossare per buon augurio agli adolescenti.


Riferimenti letteratura:
  • Dionigi di Alicarnasso - Antichità romane
  • Tito Livio - Storia di Roma
  • Cicerone - La Repubblica
  • Gaio Giulio Solino - Delle cose meravigliose del mondo
  • Agostino di Ippona - La città di Dio
  • Niccolò Machiavelli - Discorsi sopra la prima decade di Tito Livio
  • Pierre Corneille - Orazio


    Vedi anche:
  • Re di Roma



  • Indice sezione