4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Ponte Milvio



Il Ponte Milvio fu costruito nel 109 a.C. dal censore Marco Emilio Scauro che sostituì un porte di legno risalente al terzo secolo nel punto in cui la Via Flaminia entrava in città.
Il ponte fu realizzato in tufo e pietre con quattro archi al centro e due arcate minori alle estremità che nel Medioevo furono sostituite con passerelle di legno. Il torrione fu riedificato da Belisario nel 537.
Nel 312 si combattè sul Ponte Milvio la battaglia decisiva fra Costantino e Massenzio nella quale Massenzio fu sconfitto ed annegò nel Tevere insieme a molti suoi soldati.
Durante i secoli il ponte fu più volte modificato e restaurato fino ad assumere l'aspetto attuale con i lavori diretti da Giuseppe Valadier nel 1805. In quell'occasione le passerelle lignee medievali furono sostituite con arcatelle di pietra, il torrione settentrionale divenne una porta fortificata mentre all'estremità opposta del ponte furono collocate due statue.


Riferimenti letteratura:
  • Flavio Eutropio - Compendio della Storia di Roma
  • Ludovico Antonio Muratori - Annali d'Italia dal principio dell'era volgare




  • Indice sezione