4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Libetra



Libetra o Libetria fu un'antica città della Pieria (Macedonia), sorgeva ai piedi del Monte Olimpo dove sono state rinvenute le sue rovine con alcune tombe databili all'età del bronzo.
La città fu distrutta, forse nel II secolo a.C., da un'inondazione dei fiumi provenienti dall'Olimpo. Questo evento evidentemente ispirò un mito raccontato da Pausania (IX, 30): nei pressi di Libetra si trovava un monumento eretto, si diceva, dalle Muse. Su una colonna poggiava un'urna contenente i resti di Orfeo. Una profezia oracolare diceva che quando le ossa di Orfeo fossero state esposte al sole la città di Libetra sarebbe stata distrutta da un maiale. Gli abitanti non se ne preoccupavano sembrando loro impossibile che un maiale potesse distruggere una città.
Un giorno un pastore che si era addormentato vicino alla tomba di Orfeo prese a cantare nel sonno, gli altri pastori si avvicinarono per ascoltarlo e inavvertitamente urtarono la colonna facendo cadere l'urna che si ruppe esponendo alla luce del sole il suo contenuto.
Quella stessa notte il fiume Sis ( = maiale) straripò travolgendo Libetra ed uccidendo tutti coloro che vi si trovavano.


Riferimenti letteratura:
  • Pausania - Descrizione della Grecia




  • Indice sezione