Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Lucio Tarquinio Collatino



Pronipote di Tarquinio Prisco, collaborò alla cacciata di Tarquinio il Superbo, per vendicare la moglie Lucrezia. Creata la repubblica romana fu console con Giunio Bruto (509 a.C.), ma fu costretto a rinunciare alla carica a causa dell'odio che la popolazione serbava per il nome dei Tarquini.
Secondo Fabio Pittore, citato da Dionisio di Alcarnasso (IV, 64) Collatino era figlio di Egerio, figlio del fratello di Tarquinio Prisco. Dionisio è invece dell'opinione che Egerio fosse il nonno e non i padre di Collatino.


Riferimenti letteratura:
  • Tito Livio - Storia di Roma
  • Dionigi di Alicarnasso - Storia di Roma Antica
  • Igino - Fabulae
  • Agostino di Ippona - La città di Dio


    Vedi anche:
  • Cronologia dei magistrati romani




  • Indice sezione