4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Gens Sempronia



La Gens Sempronia, di probabile origine etrusca.
Il ramo Atratino, patrizio, con la Gens Postumia, ebbe primaria importanza politica nella seconda metà del quinto secolo:
Aulo Sempronio Atratino, fu il primo tribuno consolare nel 444 a.C. e suo fratello Lucio Sempronio Atratino fu console nello stesso anno.
Aulo Sempronio Atratino fu console nel 428 a.C., nella generazione successiva, tribuno consolare nel 425, 420 e 416.
Suo fratello Caio Sempronio Atratino fu console nel 423 a.C.
Una serie di insuccessi militari, come quello di il maldestro tentativo di Caio Sempronio Atratino contro i Volsci nel 423 a.C., oscurarono il prestigio della famiglia e dal quarto secolo i Semproni compaiono meno frequentemente nei fasti consolari.

Altri rami plebei della gens furono i Blesi, i Gracchi, i Longi, i Sofi e i Tuditani.
Usarono i prenomina Aulo, Caio, Publio, Marco, Tiberio.

Cariche ricoperte dai Semproni in età repubblicana
Aulo Sempronio Atratino console nel 497 e 491
Aulo Sempronio Atratino, tribuno militare con potestà consolare nel 444 a.C.
Lucio Sempronio Atratino console 444 a.C.
Aulo Sempronio Atratino, tribuno militare con potestà consolare nel 425 a.C., 420 a.C., 416 a.C.
Caio Sempronio Atratino console nel 423




Riferimenti letteratura:
  • Livio - Storia di Roma



  • Indice sezione