4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Propretore



Nell'ordinamento della Repubblica Romana era previsto che al termine della carica il pretore continuasse a svolgere come propretore le sue mansioni amministrative o militari, ad esempio il governo di una provincia o il comando di un esercito, per un altro periodo di tempo in base ad un provvedimento del senato detto prorogatio imperii.
La carica risale probabilmente alla metà del terzo secolo a.C. e fu consuetudine conferirla fino all'81 a.C. quando una legge di Silla ufficializzò l'assegnazione di un comando militare o di una provincia per l'anno successivo alla pretura.
In età imperiale, divenne il titolo del funzionario preposto all'amministrazione di una provincia.


Indice sezione