4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Artaxias III re d'Armenia



Figlio di Polemone I re del Ponto e di sua moglie Pitodorida, in realtà si chiamava Zenone.
Nel 17 Germanico, console e plenipotenziario sulle province orientali, decise di affidare a Zenone l'instabile trono di Armenia da anni minacciato dai tentativi dei Parti di impadronirsene. La scelta di Germanico era motivata dagli antichi rapporti di amicizia e fedeltà di Polemone nei confronti dei Romani, d'altro canto la persona di Zenone, giovane principe educato in Oriente, riscosse subito il consenso della popolazione armena.
Germanico aveva deposto e mandato in esilio il precedente sovrano Vonone I accogliendo una richiesta del re parto Artabano II che aveva accettato di evitare per il futuro ingerenze in Armenia.
Zenone, incoronato da Tiberio nel 18, prese il nome di Artaxias III e regnò per sedici anni che furono per il paese un positivo periodo di serenità ma nel 34, alla sua morte, Artabano collocò con la forza il proprio figlio Arsace sul trono armeno.


Riferimenti letteratura:
  • Tacito - Annali




  • Indice sezione