4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Enrico II Plantageneto
  • Eleonora d'Aquitania
    Fratelli e sorelle:
  • Giovanni Senza Terra
  • Matilde d'Inghilterra
  • Riccardo Cuor di Leone re di Inghilterra



    Re di Inghilterra, figlio di Enrico II Plantageneto.
    Salito al trono nel 1189, nel luglio del 1190 partì con le sue truppe alla volta della Terra Santa per partecipare alla terza crociata insieme a Filippo II di Francia, che incontrò in Borgogna.
    Imbarcatosi a Marsiglia raggiunse Messina nel settembre 1190.
    Nella primavera del 1191 conquistò Cipro togliendola all'Impero Bizantino.
    Nel luglio 1191, Filippo II in discordia con Riccardo, si ritirò dall'impresa e Riccarso si mosse verso Ascalona per assediarla, ma Saladino lo precedette e distrusse la città  prima che cadesse in mano agli inglesi.
    A quel punto Riccardo decise di assediare Gerusalemme, ma poiché nel frattempo Saladino l'aveva fortificata e presidiata, dovette venire a patti ottenendo da Saladino la promessa di libero accesso ai cristiani in Gerusalemme, tuttavia il sultano pretese la distruzione delle fortificazioni di Ascalona.
    Nell'ottobre del 1192 Riccardo ripartì per l'Inghilterra.
    Durante il viaggio Riccardo venne arrestato in Austria perché l'imperatore Enrico VI era risentito contro di lui in quanto aveva riconosciuto la sovranità  di Tancredi di Lecce.
    Riccardo riacquistò la libertà  pagando un riscatto di centomila sterline.
    Al suo ritorno dovette affrontare una rivolta organizzata dal fratello Giovanni che aveva tentato di usurpare il trono, Giovanni si sottomise e fu perdonato.
    Nel 1194 Riccardo affidò il governo all'arcivescovo di Canterbury Hubert Walter e passò in Normandia per affrontare Filippo II che aveva più volte attaccato i territori francesi della corona inglese. Nel 1196 si arrivò ad una tregua ma nel 1198 ricominciarono le ostilità  ed i mercenari di Riccardo saccheggiarono a più riprese i territori di Filippo.
    Nel 1199 si giunse ad un accordo con il quale Filippo cedette quasi tutti i territori conquistati e Riccardo passò ad assediare il castello di Chaluz nel Poitou per impadronirsi di un tesoro che era stato ivi rinvenuto. Durante l'assedio fu ferito e spirò il 6 aprile 1199.


    Vedi anche:
  • Re di Inghilterra - Dinastia dei Plantageneti



  • Indice sezione