4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Lucio Cornelio Scipione

  • Famiglia: Famiglia degli Scipioni
    Fratelli e sorelle:
  • Gneo Cornelio Scipione Calvo
    Figli:
  • Publio Cornelio Scipione Africano
  • Lucio Cornelio Scipione Asiatico
  • Publio Cornelio Scipione console 218 a.C.



    Padre di Scipione Africano Maggiore.
    Console nel 218 a.C. con Tiberio Sempronio Longo, gli furono affidate le operazioni in Spagna contro i Cartaginesi, era l'anno della caduta di Sagunto e dell'inzio della seconda guerra punica.
    Cornelio Scipione portò le truppe in nave alla foce del Rodano per intercettare Annibale in marcia verso l'Italia, ma Annibale evitò di combattere in Gallia, quindi Scipione mandò una parte delle sue truppe in Spagna contro Asdrubale, si portò a Pisa e risalì verso Nord per attaccare Annibale quando fosse disceso dalle Alpi.
    La prima battaglia fra Cornelio Scipione ed Annibale si svolse sulle Alpi, Scipione fu ferito e - come sottolinea Livio - venne prontamente soccorso dal figlio, il futuro Africano Maggiore che combatteva con il padre pur essendo ancora molto giovane. Dopoo questa battaglia Cornelio Scipione fu raggiunto dal collega Tiberio Sempronio Longo che aveva sbarcato il suo esercito a Rimini.
    Di nuovo sconfitto sulla Trebbia si spostò a Piacenza, quindi a Cremona ed infine passò in Spagna dove si ricongiunse con il fratello Gneo Scipione e nel 211 a.C. affrontò Magone ed Asdrubale di Gisgone mentre Gneo Scipione fronteggiava Asdrubale Barca. Trovandosi contro contemporaneamente i Cartaginesi, i loro alleati spagnoli e numidi, Cornelio Scipione venne sopraffatto e perse la vita durante lo scontro.


    Riferimenti letteratura:
  • Polibio di Megalopoli - Storie
  • Livio - Storia di Roma


    Vedi anche:
  • Cronologia dei magistrati romani



  • Indice sezione