Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Lucio Cornelio Lentulo Crure console 49 a.C.



Ebbe la pretura nel 58 a.C. ed il consolato nel 49 a.C. con Gaio Claudio Marcello.
Durante il consolato espresse al senato la sua posizione avversa a Giulio Cesare, episodio con cui ha inizio la narrazione del De Bello Civili, fu quindi costretto all'arrivo di Cesare ad allontanarsi da Roma insieme al collega e riparare presso il campo di Pompeo.
Noto per il lusso di cui amava circondarsi, era fratello di Publio Cornelio Lentulo Spintere che fu console nel 57 a.C.
Di parte pompeiana fu fieramente ostile a Cesare, durante la guerra civile fu a capo di due legioni stanziate nell'Illirico.
Dopo la battaglia di Farsalo si trasferì in Egitto dove fu catturato con Pompeo per ordine di Tolomeo XIII e poco dopo morì in carcere.
Nella XIII Filippica Cicerone lo ricorda insieme ad altri illustri personaggi rammaricandosi che sia morto e non possa essere suo alleato nella lotta contro Antonio.


Riferimenti letteratura:
  • Cesare - La guerra civile
  • Cicerone - Filippiche
  • Plutarco - Alessandro e Cesare


    Vedi anche:
  • Cronologia dei magistrati romani




  • Indice sezione