4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Tolomeo I Sotere

  • Famiglia: Dinastia Tolemaica o Lagide
    Fratelli e sorelle:
  • Arsinoe II detta Filadelfo
  • Tolomeo Cerauno
    Figli:
  • Tolomeo III Evergete I
  • Tolomeo II Filadelfo



    Figlio di Tolomeo I Sotere e di Berenice I, nacque nel 309 a.C. Re d'Egitto dall'abdicazione del padre (285 a.C.).
    Dal primo matrimonio con Arsinoe I figlia di Lisimaco re di Tracia (matrimonio che era stato combinato in occasione dell'alleanza fra Tolomeo I e Lisimaco) nacquero Tolomeo III e Berenice che sposò Antioco II re di Siria.
    Intorno al 278 a.C. Arsinoe I venne accusata di aver cospirato contro Tolomeo II ed esiliata. Tolomeo II sposò nel 275 a.C. la propria sorella Arsinoe II, vedova di Lisimaco, (di qui il nome di Filadelfo). Da questo matrimonio non nacquero figli ma Arsinoe II adottò i figlio di Arsinoe I.
    Associata al regno, Arsinoe II visse e regnò fino al 270 a.C.; alla sua morte Tolomeo le dedicò un tempio, un culto statale ed una serie di monete.
    Tolomeo II combattè contro il seleucide Antioco I di Siria fra il 276 a.C. ed il 271 a.C. e contro Antigono II Gonata di Macedonia nel 266 a.C.
    Una seconda guerra contro la Siria si concluse nel 253 a.C. con una pace suggellata dalle nozze fra Antioco II e Berenice, figlia di Tolomeo II.
    Tolomeo II protesse poeti ed artisti fra i quali Callimaco ed affermò il dominio dell'Egitto sul Mediterraneo Orientale.
    E' il probabile fondatore della città mineraria Berenice Pancrisia, nella Nubia.
    In memoria del padre istituì giochi quadriennali la cui celebrazione venne ripetuta per secoli.
    Secondo Diodoro Siculo completò la costruzione del canale fra la foce del Nilo ed il Mar Rosso iniziato dal faraone Neco II e proseguita da Dario.
    Continuò l'espansione della biblioteca di Alessandria fondata dal padre. Tramite il suo funzionario Aristea richiese al sommo sacerdote di Gerusalemme Eleazaro un gruppo di eruditi per dotare la biblioteca di una traduzione in greco della Bibbia (Bibbia dei Settanta).
    Morì il 29 gennaio del 246 a.C., gli successe il figlio Tolomeo III Evergete.


    Riferimenti letteratura:
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Giuseppe Flavio - Antichità Giudaiche
  • Francesco Cassini da Perinaldo - Storia di Gerusalemme


    Vedi anche:
  • Dinastia Tolemaica o Lagide




  • Indice sezione