4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Leone Nemeo



Era considerato figlio della luna, dalla quale sarebbe caduto sulla terra.
Secondo Erodoto, invece, era figlio di Chimera, come la Sfinge.
Eracle tentò di ucciderlo con le frecce ma a queste la belva risultò invulnerabile. Allora Eracle si introdusse nella sua tana e riuscì a strangolarlo.
Eracle portò la belva uccisa ad Euristeo che gli aveva ordinato la missione e questi ne fu tanto spaventato da rifugiarsi sottoterra e da proibire ad Eracle di entrare ancora nella sua città.


Riferimenti letteratura:
  • Igino - Fabulae
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Seneca - Ercole Furioso



  • Indice sezione