Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Eezione
  • Labda
    Figli:
  • Periandro di Corinto
  • Cipselo



    Figlio di Eezione e di Labda, fu tiranno di Corinto nel VII secolo a.C.
    Sua madre Labda apparteneva alla dinastia dei Bacchiadi che da tempo dominavano Corinto e tradizionalmente praticavano l'endogamia. Poichè Labda era zoppa, tuttavia, nessuno dei suoi parenti la volle sposare ed ella andò in moglie ad Eezione, membro di un'altra famiglia della stessa fazione politica dei Bacchiadi.
    L'oracolo avvertì che il figlio nato da questo matrimonio sarebbe stato fonte di sciagure per i Corinzi ed i Bacchiadi decisero di eliminare il neonato, ma i sicari, impietositi dal sorriso del bambino, non riuscirono ad ucciderlo.
    Divenuto adulto, Cipselo prese il potere a Corinto abbattendo i Bacchiadi ed instaurando una tirannia repressiva e sanguinaria.
    La presa di potere di Cipselo avvenne con il sostegno della popolazione agricola che intendeva liberarsi dei Bacchiadi. Cipselo fondò varie colonie per ampliare i terreni a disposizione dei suoi sostenitori ma anche per aumentare il proprio potere, usava infatti porre a capo di ogni colonia uno dei propri figli, creando delle basi esterne a Corinto con le quali tendeva a dominare il traffico marittimo. In politica interna organizzò le strutture sociali in modo da aumentare il numero dei cittadini coinvolti nel servizio militare che prima era riservato all'aristocrazia.
    Tradizionalmente regnò dal 657 a.C. al 627 a.C. lasciando il potere al figlio Periandro.


    Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Pausania - Descrizione della Grecia


    Vedi anche:
  • Storia greca - Tirannidi




  • Indice sezione