Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Pandione

  • Figli:
  • Teseo
  • Egeo figlio di Pandione



    Figlio di Pandione alla morte del quale, aiutato dai fratelli, cacciò l'usurpatore Mezione e divenne re di Atene.
    Secondo la tradizione (Plutarco: Teseo e Romolo, 3) Egeo ricevette dall'oracolo delfico l'indicazione di non aver rapporti con alcuna donna prima di essere rientrato in Atene dal viaggio compiuto, appunto, per consultare l'oracolo.
    Non osservò questa disposizione e si congiunse con Etra da cui nacque Teseo. Etra era figlia di Pitteo e di Trezene.
    Egeo lasciò la spada ed i sandali nascosti sotto una roccia, incaricando Etra di mandare da lui il nascituro solo se e quando fosse stato capace di sollevare il masso per recuperare gli oggetti, quindi, abbandonando Etra, tornò in Atene.
    Quando Teseo partì per l'impresa del Minotauro gli promise di segnalargli il felice esito della missione inalberando vele bianche durante il ritorno, ma se ne dimenticò.
    Egeo avvistò la nave di Teseo che tornava con le vele nere e, nell'erronea convinzione che il figlio fosse morto, si uccise nel mare che prese il suo nome.


    Riferimenti letterari:
  • Euripide - Medea
  • Erodoto - Storie
  • Ovidio - Fasti
  • Plutarco - Vite di Teseo e Romolo
  • Igino - Fabulae
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca


    Vedi anche:
  • Re di Atene




  • Indice sezione