4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Faleria



Falerii. Antica città dei Falisci che sorgeva sul luogo dell'attuale Civita Castellana.
Solino ne attribuisce la fondazione all'argonauta Falero. Secondo Dionigi di Alicarnasso era stata fondata dai Siculi, comunque in età storica fu capitale dei Falisci.
Nell'Eneide gli abitanti di Falerii sono fra gli alleati di Turno contro Enea.
Livio e Plutarco raccontano come nel 398 a.C. Camillo combattè contro Falerii i cui abitanti, approfittando della guerra fra Roma e Veio avevano più volte violato il territorio romano.
Nel 394 a.C. Camillo attaccò di nuovo Falerii cingendola d'assedio e questa volta i Falisci si arresero senza combattere.
Infine la città fu distrutta dai Romani nel 241 a.C..
Gli abitanti costruirono a sei chilometri il nuovo centro di Falerii Novi, ove ora si trovano i resti della chiesa romanica di S. Maria di Faleria.


Riferimenti letteratura:
  • Virgilio - Eneide
  • Livio - Storia di Roma
  • Dionigi di Alicarnasso - Storia di Roma Antica
  • Flavio Eutropio - Compendio della Storia di Roma
  • Gaio Giulio Solino - Delle cose meravigliose del mondo
  • Strabone - Geografia
  • Theodor Mommsen - Storia di Roma Antica



  • Indice sezione