4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Abramo
  • Sara
    Fratelli e sorelle:
  • Ismaele
  • Madian
  • Zimràn
  • Ioksan
  • Medan
  • Isbak
    Figli:
  • Giacobbe
  • Isacco



    Patriarca ebreo, figlio di Abramo e Sara. Il padre per obbedire a Dio era pronto a sacrificarlo ma Jahve lo sostituì con un agnello. Sposò la cugina Rebecca e ne ebbe Esau e Giacobbe, dai figli di quest'ultimo si originarono le dodici tribu di Israele. Cieco, volle assicurare al figlio Esau benedicendolo, il destino promessogli dai profeti, ma Rebecca con l'inganno gli fece benedire Giacobbe.




    Genesi 17 Dio Annuncia ad Abramo la nascita di Isacco. Isacco è figlio di Abramo e di Sara, la sua nascita è prodigiosa in quanto Sara, quasi centenaria, era in precedenza sempre stata sterile.
    Genesi 21 Mantenendo la promessa Dio rende fertile Sara che mette al mondo Isacco.
    Genesi 22 L'Eterno, per provare la fede di Abramo, gli ordina il sacrificio di Isacco. Abramo procede senza esitazioni ai preparativi ma all'ultimo momento viene fermato da Dio che si dichiara soddisfatto della prova.
    Genesi 24 Isacco prende in moglie Rebecca, figlia di Bethuel, figlio di Nahor (fratello di Abramo). Rebecca è stata 'trovata' dal servo che Abramo ha inviato in Mesopotamia per trovare moglie ad Isacco.
    Genesi 26 Isacco i stabilisce nel paese di Gherar e Dio gli appare per rinnovargli la promessa fatta ad Abramo circa il destino della sua discendenza. Nel paese di Gherar, fra i Filistei, Isacco segue in tutto e per tutto le orme paterne, anche lui spaccia la moglie Rebecca per sua sorella ed anche lui stipula un patto di amicizia con il re Abimelech.
    Genesi 27 Isacco vive una vita apparentemente tranquilla presso i Filistei. In Genesi 27 lo ritroviamo già vecchio e quasi cieco, qui si volge la benedizione impartita per l'inganno di Rebecca a Giacobbe anzichè ad Esau.
    Genesi 28 Isacco manda il figlio Giacobbe in Mesopotamia a cercare moglie.
    Genesi 35 Isacco muore all'età di 180 anni e viene sepolto dai figli Esau e Giacobbe.

    Enumerato da Dante fra gli spiriti che Cristo, dopo la Resurrezione, trasse dal Limbo e portò in Paradiso.


    Riferimenti letteratura:
  • Giuseppe Flavio - Antichità Giudaiche
  • Divina Commedia - Inferno
  • Bibbia
  • Bibbia - Genesi
  • Bibbia - Deuteronomio



  • Indice sezione