4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Guglielmo II il Buono re di Sicilia



1157-1189.
Figlio di Guglielmo I.
Nel 1185 attaccò l'impero bizantino occupando per breve tempo Durazzo e Tessalonica.
Aderendo alla terza crociata predicata da papa Gregorio VIII nel 1188 inviò in Siria una flotta impedendo a Saladino di compiere la conquista di Tripoli. Tentò senza successo la conquista di Alessandria d'Egitto insieme ad Amalrico I.
Alla sua morte avvenuta nel 1189 gli successe Tancredi conte di Lecce che era figlio naturale del duca Ruggero, a sua volta figlio di Ruggero II.

Guglielmo II compare nella quarta novella della quarta giornata del Decamerone, in un contesto probabilmente di fantasia: fa decapitare un figlio naturale per dimostrare la propria estraneità in un rapimento che questi aveva compiuto per motivi passionali.


Riferimenti letteratura:
  • Boccaccio - Decameron



    Vedi anche:
  • Principato di Taranto




  • Indice sezione