4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Gregorio XI papa



Gregorio XI (tratta da Cronologia dei Sommi Pontefici)
Pierre Rogier de Beaufort. Nato a Limoges nel 1329.
Nipote di Clemente VI che lo nominò cardinale all'età di diciassette anni.
Eletto papa ad Avignone il 30 dicembre 1370.
Trasferì nel 1376 la Santa Sede a Roma, dove morì il 27 marzo 1378.
Alla sua morte scoppiò il grande scisma di Occidente.

La guerra degli Otto Santi
Durante il suo pontificato ebbe luogo la Guerra degli Otto Santi (1375-1378) fra la Chiesa e Firenze, quest'ultima in lega con Bernabò Visconti e varie città italiane.
All'origine di questa guerra fu certamente il dispotismo dei legati pontifici che governavano le città sottomesse alla Chiesa, ma l'incidente che provocò l'inizio delle ostilità fu il transito della compagnia mercenaria di Giovanni Acuto (allora alle dipendenze della Chiesa) nel territorio fiorentino.
La strategia dei Fiorentini comprendeva l'istigazione alla rivolta nei domini pontifici ed infatti molte città si sollevarono contro il papa ed i suoi legati e si verificarono gravi fatti di sangue come la strage di Cesena.
Mentre i Fiorentini tentavano di far passare dallo loro parte Giovanni Acuto, Gregorio XI arruolò la Compagnia dei Bretoni affidandone il comando al cardinale Roberto di Ginevra (futuro antipapa Clemente VII).
Nel corso della guerra Gregorio XI scaglò l'interdetto contro Firenze. La misura era molto grave in quanto vietava ai cattolici di aver rapporti con i Fiorentini, con ovvie e disastrose conseguenze per l'economia ed il commercio degli interdetti.
Infine, quando Gregorio aveva già trasferito la sede papale a Roma, si aprì una trattativa di pace con la mediazione di Bernabò Visconti che convocò il congresso di Sarzana (12 marzo 1378).
Prima che la trattativa giungesse a termine, tuttavia, Gregorio XI morì e la pace fu conclusa dal suo successore Urbano VI.

Condannò R. Lullo e Wicliffe.
La decisione di riportare la Santa Sede a Roma fu influenzata dalle preghiere di Santa Caterina da Siena.


Riferimenti letteratura:
  • Alessandro Gherardi - La guerra dei Fiorentini con papa Gregorio XI detta Guerra degli Otto Santi


    Vedi anche:
  • Cronologia dei Papi ed Antipapi



  • Indice sezione