4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Atamante
  • Temisto
    Fratelli e sorelle:
  • Melicerte
  • Elle
  • Learco
  • Frisso
  • Leuconoe
  • Leucone
  • Eritrio
  • Ptoo
  • Scheneo



    Figlio di Atamante e di Temisto.
    Scheneo aveva una bellissima figlia di nome Atalanta la quale, desiderando di rimanere vergine, si era rivolta al padre per chiedergli di non darle marito.
    Poiché Atalanta aveva molti pretendenti Scheneo, sapendo che la figlia era imbattibile nella corsa, stabilì che sarebbe divenuta sposa solo di un giovane tanto veloce da riuscire a superarla in gara.
    Le gare, aveva deciso Scheneo, consistevano in un inseguimento, il pretendente doveva fuggire disarmato e quando Atalanta lo raggiungeva, lo trafiggeva con la lancia.
    Infine Ippomene, con l'aiuto di Afrodite, vinse la gara con un'astuzia: lasciò cadere tre meravigliose mele d'oro che gli aveva dato la dea, Atalanta non seppe resistere alla loro bellezza e rallentò per raccoglierle, così Ippomene vinse la gara e Scheneo gli concesse la mano di Atalanta.
    Scheneo è padre anche di Climeno.


    Riferimenti letteratura:
  • Igino - Fabulae




  • Indice sezione