Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Arpie



Nella mitologia greca sono mostri dal corpo di uccello ed il volto di donna, nate dalla divinità marina Taumante, figlio di Ponto e di Gea.
Per la loro velocità e rapacità sono paragonate ai venti.
In una leggenda tormentano Fineo, re di Arcadia, che aveva perseguitato i propri figli. Fineo aveva ottenuto il dono della divinazione di Apollo ma avendo violato i segreti degli dei fu punito con la cecità e con la condanna a nutrirsi solo di cibo contaminato dagli escrementi delle Arpie.
I figli di Borea, Zete e Calais, ricacciano le Arpie nelle profondità della Terra.

Nell'Eneide le Arpie tormentano gli esuli troiani contaminando i loro cibi ed impedendo loro di banchettare.
Quando i Troiani reagiscono con violenza una di loro, Celeno, pronuncia una profezia nefanda: prima di fondare la loro nuova città i Troiani dovranno patire la fame al punto di divorare le mense.



Riferimenti letterari:
  • Esiodo - Teogonia
  • Apollonio Rodio - Argonautiche
  • Virgilio - Eneide
  • Igino - Fabulae
  • Seneca - Ercole Furioso
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca
  • Divina Commedia - Inferno



  • Indice sezione