4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Luigi II d'Angiò

  • Fratelli e sorelle:
  • Luigi III d'Angiò
  • Renato I d'Angiò il Buono re di Napoli



    Renato I d'Angiò detto il Buono, duca di Lorena. Figlio secondogenito di Luigi II d'Angiò e di Iolanda d'Aragona, nacque ad Angers il 16 gennaio 1409.
    Luigi II morì nel 1417 lasciando titoli e domini al primogenito Luigi III mentre Renato fu affidato alla tutela della madre e in seguito adottato da Luigi I vescovo e duca di Bar.
    Nel 1430 sposò Isabella figlia di Carlo II di Lorena ma quando questi morì l'eredità fu contesa da Antonio di Vaudémont, figlio del fratello di Carlo II. Ne seguì una guerra di successione e Antonio di Vaudémont con i suoi alleati borgognoni sconfisse e fece prigioniero Renato a Bulgnéville nel 1431.
    Il duca di Borgogna Filippo III che aveva in custodia il prigioniero lo rilasciò dopo alcuni mesi su condiziona ma quando l'imperatore Sigismondo riconobbe a Renato il titolo di duca di Lorena, Filippo pretese che l'Angiò si ricostituisse prigioniero; Renato affrontò un secondo periodo di prigionia e venne infine rilasciato dietro riscatto nel 1437.
    Nel frattempo Luigi III era morto e Renato ereditava i suoi diritti sul regno di Napoli. Per farli valere lottò senza successo contro Alfonso V d'Aragona dal 1438 al 1442.
    Tornato in Francia, nel 1444 partecipò alle trattative di pace fra i re di Francia e di Inghilterra e sua figlia Margherita sposò Enrico VI, tuttavia nel 1449 Renato combattè contro gli Inglesi per contribuire alla conquista della Normandia.
    Nel 1466 venne offerta a Renato la corona d'Aragona contro Giovanni II d'Aragona. Renato la passò al suo primogenito Giovanni II di Lorena-Angiò il quale entrò in Spagna e combattè per il regno ma morì improvvisamente nel 1470, forse avvelenato.
    Anche Nicola I di Lorena-Angiò, figlio di Giovanni II, morì nel 1473 e con lui tramontò ogni possibilità per gli Angioini di entrare in possesso dell'Aragona e del regno di Napoli.
    La figlia Margherita, a seguito della morte del marito e della Guerra delle Due Rose, rimase in ostaggio degli Inglesi e venne liberata dietro riscatto da Luigi XI rinunciando ai suoi diritti sull'Angiò a favore della corona francese e ritirandosi a vivere presso Renato.
    Renato d'Angiò morì a Aix il 10 luglio 1480 lasciando i ducati di Lorena e di Bar al nipote Renato II mentre Angiò e Provenza andarono all'altro nipote Carlo V d'Angiò conte del Maine.

    Con la prima moglie Isabella di Lorena sposata nel 1420 Renato ebbe nove figli: Giovanni II d'Angiò-Lorena, Luigi d'Angiò, Nicola, Iolanda di Lorena, Margherita, Carlo, Isabella, Luisa, Anna.
    Isabella di Lorena morì nel 1453 e nel 1454 Renato si risposò con Jeanne de Laval dalla quale non ebbe figli.
    Ebbe inoltre vari figli illegittimi fra i quali Giovanni, Giovanna Bianca e Maddalena.



    Vedi anche:
  • Dinastie Angioine




  • Indice sezione