Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Nereidi



Le cinquanta figlie del dio marino Nereo e di Doride.
In Iliade (XVIII 51 e sgg.) Omero ne propone un lungo elenco. In quel passo le Nereidi si riuniscono intorno alla dea Teti che dal fondo del mare ascolta e condivide il lamento del figlio Achille per la morte di Patroclo.
A seconda delle tradizioni sono in numero di cinquanta o cento.
Alcuni nomi:Glauce, Talia, Cimodoce (colei che intercetta le onde), Eucrante (colei che porta al compimento), Nesea (l'abitatrice della costa) , Spio (abitatrice delle grotte) , Toe (la rapida), Alia (la marina), Cimotoe, Actea, Melite, Limnoreia, Anfitoe, Java, Agave (la goriosa), Doto, Ploto (la natante), Proto (la prima), Ferusa (la portatrice) , Dinamena, Dexamene, Anfinome, Callianeira, Doride, Panopea, Galatea, Apseude, Nemerte (la verace), Janira, Callianassa, Ianassa, Climene, Maera, Oritia, Amatea, Sao (la salvatrice), Eudora (quella dei buoni regali), Tetide, Galena (la bonaccia), Erato (che risuscita i desideri), Pasitea, Eunice (della buona vittoria), Eulimene (quella del buon parto), Protomedea (la prima sovrana), Ippotoe (simile ad una cavalla nella velocità), Ipponoe (simile a una cavalla nell'impeto), Cimatolega (che placa le onde), Cimo (dea delle onde), Eione (dea della spiaggia), Alimede(dea marina del buon consiglio), Pontoporea (viaggiatrice del mare), Liagora ed Evagora (quelle del buon parlare), Laomedia (sovrana del popolo), Polinoe e Autonoe (che donano intelligenza ed ispirazione) , Lissianassa (la signora liberatrice), Evarne, Psamate (la dea della sabbia), Menippe (la cavalla coraggiosa), Neso (la dea dell'isola), Eupompe (dalla buona scorta).
Pausania (III,26) parla di un recinto sacro delle Nereidi a Cardamila in Messenia, in quel luogo si credeva che le Nereidi fossero emerse dal mare per assistere alle nozze di Neottolemo con Ermione. Parlando del tempio di Poseidone sull'Istmo di Corinto, il Periegeta ricorda le immagini delle Nereidi che ornavano un carro votivo ed afferma che in molti luoghi della Grecia si trovavano are e recinti sacri dedicati a queste divinità.



Riferimenti letteratura:
  • Iliade
  • Esiodo - Teogonia
  • Pindaro - Olimpiche
  • Apollonio Rodio - Argonautiche
  • Ovidio - Metamorfosi
  • Igino - Fabulae
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca
  • Luciano di Samosata - Dialoghi marini, degli dei e delle cortigiane
  • Nonno di Panopoli - Dionisiache



  • Indice sezione