Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 
Figli:
  • Massenzio
  • Fausta Massima Flavia
  • Massimiano Marco Aurelio Valerio



    Nato in Pannonia intorno al 250 da famiglia di umile condizione, intraprese la carriera militare.
    Nel 285 fu incaricato da Diocleziano di sedare la rivolta degli agricoltori e pastori della Gallia detti Bagaudi.
    Nel 286 Diocleziano lo associò al potere nominandolo augusto ed affidandogli le province occidentali nelle quali combattè contro i Franchi, i Burgundi e gli Alemanni.
    Britannia e Gallia passarono a Costanzo I che fu scelto da Massimiano come cesare nel 293 con l'istituzione della tetrarchia. Quindi, stabilitosi in Africa, Massimiano combattè contro i Mauretani.
    Nel 305 abdicò come Diocleziano ma nel 307 il figlio Massenzio usurpò l'impero e associò di nuovo Massimiano al potere. Massimiano curò le trattative con Costantino, figlio del defunto Costanzo I e rivale di Massenzio, e gli fece sposare la propria figlia Fausta. L'accordo garantiva a Massenzio la neutralità di Costantino nella lotta contro Galerio.
    Nel 308 Galerio e Diocleziano costrinsero Massimiano ad abdicare nuovamente ed egli si stabilì in Gallia presso Costantino, ma nel 309 tradì il genero e forse cercò di ucciderlo.
    Costantino lo privò delle sue prerogative e probabilmente lo istigò al suicidio. Nel 310 Massimiano si uccise e più tardi Costantino ne decretò la damnatio memoriae.


    Riferimenti letteratura:
  • Eusebio di Cesarea - Storia Ecclesiastica
  • Flavio Eutropio - Compendio della Storia di Roma
  • Giovanni Zonara - Storia del mondo
  • Ludovico Antonio Muratori - Annali d'Italia dal principio dell'era volgare




  • Indice sezione