4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Claudio II Gotico imperatore



Marco Aurelio Valerio Claudio nacque in Sirmia il 10 maggio 213. Combattè sotto Decio dal 249 al 251 e sotto Valeriano fra il 253 ed il 257. Fu poi governatore dell'Illiria per circa un decennio durante il quale dovette continuamente difendere la sua provincia contro i Goti.
Nel 268, dopo la morte di Gallieno, fu acclamato imperatore dall'esercito ed il Senato ratificò la scelta. Riformò l'esercito rinforzando la cavalleria ed affrontò le continue invasioni barbariche.
Nel 268 sconfisse gli Alemanni nella battaglia del Benaco (lago di Garda) ma la sua più importante vittoria fu conseguita in Serbia nel 269, la battaglia di Naisso (oggi Nisch) quando Claudio affrontò un'enorme orda di Goti con le sue legioni e con la cavalleria che era comandata dal futuro imperatore Aureliano.
Nonostante la loro superiorità numerica i Goti vennero respinti e si ritirarono nel loro campo dove vennero di nuovo assaltati e massacrati dalla cavalleria romana. I Goti tentarono di ritirarsi verso la Macedonia, attraverso terreni paludosi e molto insidiosi per i loro carri pesanti, durante la marcia molti ne morirono di fame o per un nuovo attacco dei Romani.
I Goti persero oltre cinquantamila uomini e dalla grande quantità di cadaveri insepolti nacque una grave pestilenza che contaggiò lo stesso Claudio il quale morì di peste a Sirmio mentre marciava verso il Danubio per fronteggiare una nuovo invasione di barbari.


Vedi anche:
  • Cronologia degli Imperatori Romani




  • Indice sezione