4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Apollo
  • Urania
    Fratelli e sorelle:
  • Mileto
  • Eleutero
  • Asclepio
  • Fetonte
  • Anfitemi
  • Laodoco
  • Polipete
  • Doro
  • Siro
  • Lino



    Mitico cantore dell'Ellade primigenia connesso con i riti agrari e le stagioni, figlio di Apollo e di Urania, oppure di Eagro e Calliope o, ancora, di Magnete e Clio.
    Sarebbe stato un pastore morto prematuramente e ricordato periodicamente con canti di lamentazione e rimpianto.
    Maestro di Eracle fu da questi ucciso per averlo percosso durante una lezione.
    Dante lo colloca, con Orfeo, fra gli Spiriti Magni, nella valle del Limbo (Inf. IV-141)
    Diogene Laerzio lo considera figlio di Ermes e della musa Urania e parla di un suo poema sulla cosmogonia e sui fenomeni naturali dal quale avrebbe attinto Anassagora.


    Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Diogene Laerzio - Vite dei filosofi
  • Igino - Fabulae
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca
  • Nonno di Panopoli - Dionisiache
  • Divina Commedia - Inferno



  • Indice sezione