4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Gaio Senzio Saturnino console nel 4 d.C.



Nato ad Atina (Frosinone) intorno al 60 a.C., la sua famiglia annoverava alcuni magistrati.
Console nel 19 a.C., esercitò da solo il consolato mentre il collega, Ottaviano Augusto, era in viaggio in Oriente. Dovette sedare disordini provocati dalla congiura di Marco Egnazio Rufo che intendeva uccidere Augusto e che venne sommariamente giustiziato.
Nel 13 a.C. fu governatore dell'Africa Proconsolare, dal 9 a.C. al 7 a.C. governò la Siria ed in questo periodo eseguì il censimento in Giudea. Secondo Giuseppe Flavio, Saturnino approvò l'azione militare di Erode il Grande contro gli Arabi che avevano appoggiato una rivolta nella Tracontide, territorio annesso alla Giudea dai Romani.
Dal 6 a.C. al 3 a.C. fu governatore della Gallia e Germania.
Successivamente fu luogotenente di Tiberio nelle campagne in Germania degli anni 4, 5 e 6 d.C. Durante questa guerra Saturnino ebbe il comando di un'ala dell'esercito contro il re dei Marcomanni Maroboduo. La campagna del 6 d.C. fu tuttavia interrotta dalla grande insurrezione scoppiata in Pannonia e Dalmazia.
Saturnino fu di nuovo console nel 4 con Sesto ECatone


Riferimenti letteratura:
  • Velleio Patercolo - Storia romana
  • Giuseppe Flavio - Antichità Giudaiche
  • Ludovico Antonio Muratori - Annali d'Italia dal principio dell'era volgare


    Vedi anche:
  • Cronologia dei magistrati romani
  • Governatori romani della Siria




  • Indice sezione