Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Istieo



Tiranno di Mileto, collaborò con l'esercito persiano di Dario che invadeva la Tracia e fu premiato con la donazione di nuovi territori.
Sospettandolo di cospirare contro i Persiani, successivamente Dario decise di trasferire Istieo a Susa e di nominarlo suo consigliere. Dopo il fallimento della spedizione persiana contro l'isola di Nasso (499 a.C.) Istieo decise di ribellarsi ed ordinò segretamente al genero Aristagora, che aveva preso il suo posto nel governo di Mileto, di sollevare i Milesi contro Dario.
Interrogato da Dario sull'insurrezione degli Ioni, Istieo declinò ogni responsabilità e convinse il re a lasciarlo tornare in patria per ristabilire l'ordine. I Milesi, tuttavia, rifiutarono di riaccogliere Istieo ed egli cercò di riprendere il potere con la forza. Tentò di conquistare anche Chio e Taso, ma quando seppe che una flotta persiana stava per attaccare la Ionia tentò la fuga e fu fatto prigioniero dal persiano Arpago.
Artaferne ed Arpago decisero di giustiziare Istieo ed inviarono la sua testa a Susa, al re Dario. Questi li rimproverò e fece seppellire la testa con grandi onori.


Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Giuseppe Manno - Storia di Sardegna




  • Indice sezione