Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Neco II



Wahemibra Nekau, o Nechao, o Necho. Faraone della XXVI dinastia.
Figlio di Psammetico I, stando ad Erodoto regnò dal 619 a.C. al 594 a.C.
Mirando a sviluppare la capacità commerciale dell'Egitto potenziò la flotta facendo costruire nuove navi a Corinto ed ampliando un canale navigabile fra il Nilo ed il Mar Rosso.
Occupò la Palestina combattendo contro il Regno di Giuda, quindi si volse contro i Babilonesi sconfiggendoli sull'Eufrate ed occupando la fortezza di Kimashu ma nel 605 a.C. l'esercito di Nabucodonosor I inferse una grave disfatta agli Egiziani costringendoli a rientrare rapidamente in patria.
Nel 619 a.C. i Babilonesi tentarono di entrare in Egitto ma Neco II riuscì a respingerli.
Morì nel 594 a.C. lasciando il trono al figlio Psammetico II.
Diodoro Siculo racconta che iniziò i lavori di una canale artificiale fra il delta del Nilo ed il Mar Rosso, analogo al canale di Suez.


Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Giuseppe Flavio - Antichità Giudaiche
  • Giovanni Zonara - Storia del mondo


    Vedi anche:
  • Elenco faraoni egiziani



  • Indice sezione