Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Severo patriarca di Aquileia



Successore di Elia, fu nominato patriarca di Aquileia nel 586.
Paolo Diacono racconta che fu costretto a partecipare ad un sinodo a Ravenna sulla questione dei Tre Capitoli, insieme ad alcuni vescovi di altre diocesi. Quando rientrò in sede dovette sconfessare per iscritto i suoi contatti con Ravenna prima di poter riprendere la sua carica.
Con una lettera del 591 i vescovi veneti pregavano l'imperatore Maurizio di vietare che Severo fosse costretto a partecipare ad un sinodo a Roma sui Tre Capitoli. In pratica si trattava di evitare che il patriarca fosse costretto ad aderire al monofisismo.
Severo morì nel 606, gli successe Giovanni I.


Riferimenti letteratura:
  • Paolo Diacono - Storia dei Longobardi
  • Giuseppe Cappelletti - Storia della Repubblica di Venezia dal suo principio sino al suo fine


    Vedi anche:
  • Patriarchi di Aquileia




  • Indice sezione