Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Megacle arconte 632 a.C.



Membro della famiglia degli Alcmeonidi, arconte eponimo nel 632 a.C., ordinò l'uccisione di Cilone e dei suoi sostenitori che avevano tentato un colpo di stato.
Poiché i cospiratori si erano rifugiati nel tempio di Atena, ucciderli venne considerato un sacrilegio e Megacle fu esiliato con tutti i suoi parenti.
Gli Alcmeonidi furono riammessi in città solo nel 594 a.C., durante il governo di Solone.


Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie



  • Indice sezione