4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Compsa



Antica città della Campania di probabile origine osca, situata in Irpinia fra i fiumi Ofanto e Sele.
Fu colonia romana importante per la sua posizione. Nel 216 a.C. accolse Annibale e venne riconquistata due anni più tardi dal console Quinto Fabio Massimo.
Durante la guerra civile romana fu attaccata dagli schiavi in rivolta sollevati da Tito Annio MiloneClodio.
Nel Medioevo appartenne ai Longobardi e diventò sede arcivescovile ma più tardi la sua importanza fu superata da quella di Sant'Angelo dei Lombardi.
A seguito del sisma del 23 novembre 1980 Compsa fu completamente distrutta e la popolazione si trasferì nell'attuale abitato di Conza della Campania. Gli scavi conseguenti il terremoti hanno riportato alla luce il foro romano, l'anfiteatro e resti di numerosi edifici di epoca romana e medioevale.
I ricchi reperti sono custoditi in un museo appositamente allestito.


Riferimenti letteratura:
  • Cesare - La guerra civile



  • Indice sezione